Le cascate del Dardagna

Le cascate e la valle del Dardagna sono tra i luoghi tra i più belli e caratteristici del parco: immerse nei boschi di faggio, ospitano numerose specie erbacee e fungine rare e una fauna rappresentativa della montagna appenninica. Il primo salto è facilmente raggiungibile da Madonna dell'Acero lungo un sentiero che si sviluppa in gran parte su una strada forestale.
Un sentiero con gradini e staccionate di protezione consente di salire i diversi salti ammirandone da vicino lo spettacolare sviluppo. Intorno vegeta un bosco fresco con salici e belle fioriture di maggiociondoli; tra i massi che ingombrano il greto crescono rigogliose le grandi foglie dei farfaracci, il cerfoglio selvatico, un'alta erba con ombrelle di piccoli fiori rosati, e altre erbe caratteristiche dei luoghi umidi.